Instagram, e ora?

Instagram, e ora?

Instagram limita la quantità di dati disponibili per gli sviluppatori.

Il social ha deciso di restringere sensibilmente le API, così da limitare il numero di dati accessibili agli sviluppatori.

Questa rotta è vincolata alle scelte che Facebook sta gestendo nel tentativo di migliorare la protezione dei dati degli utenti a seguito dello scandalo odi Cambridge Analytic.

La modifica di accesso ai dati arriva inaspettata, infatti l’azione è partita senza nessun preavviso e riduce il limite delle chiamate per ora ad utente da 5000 a 200, ed in alcuni casi l’accesso è stato totalmente inibito.

Il primo a darne notizia è stato TechCrunch, annunciando da Gennaio la volontà di Instagram da luglio, di un cambio di accesso, cominciando dall’impossibilità di estrarre l’elenco di follower o consentire follow e unfollow per conto di un utente.

Al momento non ci sono dichiarazioni da parte di Instagram, ma ha decisamente tracciato un percorso netto nel rapporto con gli sviluppatori esterni, con l’intento di favorire collaborazioni solo con partner verificati e certi.

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.